martedì 22 ottobre 2013

Guzzi Cardellino finitooooooo!!!

Finitooooooo.......
dopo aver deciso all'ultimo di rifare tutto l'impianto elettrico perchè i fili originali erano messi non benissimo, eccolo qua dopo anni di letargo......

il risultato è notevole,,, bello bello...naturalmente Emiliano, il proprietario, è stato contentissimo di guidare il mezzo con il quale il padre lo portava in giro 35 anni prima......un emozione unica......







 salvato anche il santino da manubrio, con la sua bella fascetta


video


.....un piccolo riassunto.....



Eccolo qui il cardellino del carissimo amico/cugino Emiliano....una storia di famiglia, comprato molti anni fa dal padre da un certo signor Nello, ora nelle sue mani e deciso a riportarlo in vita piu splendido che mai..

Tenuto benissimo, sempre al coperto e senza un filo di ruggine....qui quando lo portiamo al garage per l'inizio dei lavori, 
il mezzo è completo in tutte le sue parti.






Dopo averne parlato e averlo consigliato, decidiamo di fare un restauro conservativo, lasciando la patina del tempo ma smontandolo tutto per lucidarlo e dargli una rinfrescata generale


dopo un sacco di anni sotto una coperta in letargo si torna a respirare miscela....ahahah



il serbatoio era veramente pieno di m....da e anche il carburatore, una bella pulita, una lavata con benzina fresca e viaaaaa.......




musica di altri tempi.....

video



allora l'idea è smontarlo tutto, pulirlo a dovere e lucidarlo per togliere l'opacità accumulata, ma lasciare escoriazioni e ammaccature per conservarne l'età..

un bel restauro conservativo...vediamo che viene fuori...

si inizia lo smontaggio


interruttore freno...fissato alla buona

  che stile il porta assicurazione



lo lasciamo cosi per fare trial??...nooooo


telaio striminzito....
al lavaggio


Lucidatura rosso...
il risultato finale è quello sperato e voluto, quindi si continua a preferire questa via a quella della verniciatura....















Particolari di un tempo...Portautensili...
Adoro queste cose, un volta si perdeva piu tempo nei particolari, piccole attenzioni che arricchivano di più un mezzo povero di per se..

bellissimo ed utile portautensili, con i tre "toglicopertone" in caso di foratura, così sfili la ruota e cambi la camera d'aria....

magnifico





disastrati abbastanza...la cromatura apparte qualche puntino di ruggine minimo è ancora buona..






ripuliti con paiette 00 e riverniciati di nero i particolari



i cerchi sraggiati completamente che erano messi davvero male.
In attesa dei cerchi nuovi pulitura mozzi.




...be il risultato è decente!



l'interno dei mozzi con i pallini erano pieni di grasso indurito e giravano male....
ripuliti a dovere con sgrassatore e ringrassati a dovere..ora girano che è una bellezza 


so soddisfatto...





Boing Boing...!!!
..si ok è un restauro conservativo, ma le molle erano messe malissimo e non potevo lasciarle rugginose...

quindi sabbiatura e verniciatura a polvere....il risultato è notevole



be...dai una leggera differenza si vede.....ahahahahah



anche i compassi fanno la loro porca figura



Arrivati i ricambi...
Sono passati alcuni mesi dall'ultima volta che ho messo le mani sul Guzzi Cardellino, il tutto dovuto ad alcuni ricambisti farlalloni e assolutamente non professionali.

Cito Nonsolomotoguzzi.com , sito ben fatto all'apparenza ma mal gestito, dopo avermi mandato una mail con la lista e dicendo  che i pezzi erano tutti DISPONIBILI mi ha fatto aspettare mesi promettendomi che avrebbe provveduto quanto prima a spedire il tutto.. Dopo una 50ntina di telefonate se ne esce fuori dicendo che non aveva nemmeno un ricambio, ma cazzo dimmelo subito no??

...va be....

Quindi mi sono rivolto altrove e devo a tal proposito ringraziare GUZZIMOTO.COM del Sig. Crea Vincenzo, ricambista calabrese serissimo, corretto e professionale ai massimi livelli....

dopo pochi giorni ecco qui il pacchetto...


marchio storico che ancora fa roba di ottima fattura

....eh...mo so cazzi......

be va be ...meno male che mi ero scritto tutto...adesso vanno portati dal raggiatore che li centrerà a dovere

sella vecchia, che poi non era manco la sua originale





  sabbiatina


epoxy

 tacccc.....telaio nero lucido e molle verniciate a polvere, coprisella originale Gold con targhetta Radaelli


inizia a prendere forma


dopo aver deciso all'ultimo di rifare tutto l'impianto elettrico perchè i fili originali erano messi non benissimo, eccolo qua dopo anni di letargo......

finalmente finito...






Nessun commento:

Posta un commento